RAZIONALE

 La teoria dell’attaccamento fornisce le basi della comprensione di come l’individuo crei all’interno delle relazioni precoci con i caregiver le basi per la costruzione dell’immagine di sé e degli altri. Obiettivo di questa presentazione sarà esplorare come l’attaccamento insicuro possa favorire difficoltà nella gestione delle emozioni e vulnerabilità allo scompenso psicopatologico identificando, quindi, una possibile chiave di lettura esplicativa della psicopatologia. 

La depressione è una delle complicanze più frequenti per le donne nel periodo perinatale, definito dal WHO (2022), come il periodo che va dall’inizio della gravidanza al compimento del primo anno dopo il parto.

Nel DSM-5-TR la depressione perinatale non viene distinta dalla depressione maggiore per quanto riguarda la sintomatologia. Questo disturbo si manifesta, come la depressione maggiore, con sintomi di affaticamento, stanchezza, perdita di interesse verso qualunque attività, disturbi del sonno, insonnia, umore nero e pensieri funesti. Nel DSM-5TR ciò che caratterizza questo specifico disturbo è, piuttosto, l’esordio. Il fatto che si manifesti nel periodo perinatale, quindi durante la gravidanza o nelle prime quattro settimane dopo il parto (6a settimana per ICD-10), costituisce un fattore di rischio importante sia per la salute della donna, sia per quella del bambino, sia per lo sviluppo della loro relazione.